Batterie Aquacell: le pile eco-friendly che si attivano in acqua…

Ciao a tutti,

Innanzitutto vi ringrazio per avermi seguita in tanti nei precedenti giorni, per questo ho deciso di condividere con voi la scoperta di una fonte che quotidianamente utilizziamo, ma che al tempo stesso gettiamo nei posti più insoliti creando un considerevole inquinamento a causa del suo contenuto altamente tossico, le Batterie Alcaline che possiamo tranquillamente sostituire con le Batterie Aquacell 🙂

water-bag-poging-400x300

Un’idea innovativa e davvero originale questa che vi sto per raccontare: una pila che si immerge in acqua e si attiva! La pila in questione si chiama “Aquacell” ed è la nuova batteria ideata da Niels Bakker, uno scienziato olandese, in collaborazione con alcuni dei suoi colleghi.

Questa pila contiene pochissimi metalli pesanti e funziona solo dopo 5 minuti di immersione in acqua. Ci sono voluti ben quattro anni di ricerca e sviluppo per progettare ed ottenere un tale prodotto dal design pulito ed oggi eccola quì ad incuriosire migliaia di persone. Essa pesa solo 12 grammi. E’ contenuta in un involucro di plastica riciclata e non nel classico involucro di acciaio.

aquacell

La fabbrica di produzione di queste fantastiche pile “acquatiche” si trova in Cina nella provincia di Guangdong e produce dai 3 ai 5 milioni di batterie al mese.

Il suo ideatore spiega che questa nuova pila è molto leggera ed è stata progettata sulla base di polveri organiche non inquinanti, a differenza invece delle classiche pile che invece contengono metalli pesanti e altri materiali pericolosi come l’idrossido di potassio.

A differenza delle pile alcaline, che devono essere utilizzate entro otto anni dalla data di produzione, le AQUACELL non hanno una data di scadenza. Il loro creatore, Niels Bakker, spiega: “al momento di lasciare la fabbrica, le batterie sono scariche, non hanno nessuna tensione o amperaggio. Non hanno bisogno di acqua per essere fabbricate eliminando in questo modo a monte in problema il trattamento dei liquidi reflui e tossici di produzione. Ciò implica anche meno rifiuti”.

pila di piledivieto

Le batterie normali iniziano a perdere potenza già dal momento in cui sono prodotte: queste pile invece rimangono inattive fino al momento del loro utilizzo. Quando si decide di utilizzarle basta immergerle in acqua ed iniziare ad usarle!

Sono indicate per l’uso quotidiano di dispositivi con basso consumo e di media potenza.

L’unico svantaggio delle pile Aquacell è che una volta attivate hanno una durata inferiore rispetto alle batterie tradizionali e sono inoltre leggermente meno potenti.

Ma un vantaggio davvero POSITIVO è che possono essere riciclate all’85% e a basso costo.

recycle

Se volete vi condivido il link di dove potete trovarle…

A presto e fatemi sapere tramite i vostri commenti!

xoxo Ale 😉

Annunci

5 Replies to “Batterie Aquacell: le pile eco-friendly che si attivano in acqua…”

  1. Gran bella scoperta..nn ne avevo mai sentito parlare.. sicuramente i pochi svantaggi d cui c parlavi saranno azzerati dalla ricerca ke continuerà..xo bisogna dare una mano facendo delle scelte ecosolidali a monte investendo csi nella ricerca..ma i costi?

    Mi piace

    1. Ciao @aurora, la ricerca sicuramente andrà avanti, anche perchè il mercato soddisfa le domande e oggi in molti scelgono l’ecosostenibilità… Per i costi inserirò un link dove potrai visualizzare le varie tipologie di batterie Aquacell con i rispetti prezzi 😉

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...