Come eliminare insetti e farfalline dalla dispensa

Buon venerdì,

purtroppo qualche giorno fa mi sono imbattuta in un problema (a parer mio) abbastanza schifoso ūüėĖ… gli insetti¬†infatti attaccano¬†principalmente le confezioni di farina,¬†riso, pasta, biscotti,¬†cereali¬†e cacao…. Da qui ho iniziato a fare delle ricerche per cercare di trovare la soluzione immediata a questo fastidiosissimo problema… ūüźõūüźõūüē∑ūüźõūüźú

dispensa

Per rendersi conto della loro presenza basta controllare se, tra i diversi scaffali della dispensa, vi sono eventuali formazioni filamentose simili a ragnatele: in questo caso vuol dire che sono state depositate le uova che si sono poi trasformate in larve.

COME TENERE LONTANI GLI INSETTI DALLA DISPENSA РUna volta accertata la presenza delle farfalline del cibo, la prima cosa da fare è pulire a fondo tutti i ripiani e buttare via le confezioni aperte. Importante, inoltre, non mescolare mai i prodotti vecchi con quelli acquistati di recente e pulire a fondo i contenitori in plastica prima di riutilizzarli.

COME ELIMINARE LE TARME DEL CIBO IN MODO NATURALE – Ecco allora alcuni semplici rimedi naturali che vi permetteranno di tenere lontani dalla dispensa piccoli insetti e parassiti ed evitare sprechi di cibo:

insetti-della-pasta-400x250

  • Per cominciare, sapete che l‚Äôodore dell‚Äôalloro¬†√® in grado di allontanare le farfalline? Vi¬†baster√† posizionarne qualche¬†foglia nella dispensa per tenerle lontane;
  • Un altro rimedio √® invece quello dell‚Äôarancia ‚Äúchiodata‚ÄĚ con chiodi di garofano: come l‚Äôodore¬†dell‚Äôalloro anche quello dei chiodi di garofano non viene apprezzato dalle farfalline che cos√¨ si¬†tengono ben lontane dalle confezioni di¬†cibo;
  • Di tanto in tanto,¬†pulite la dispensa con una soluzione preparata con acqua e aceto; ūüí¶
  • Infine, ecco un rimedio non solo naturale ma anche profumatissimo:¬†procuratevi dell‚Äôolio essenziale¬†di lavanda¬†e dopo averne imbevuto un fazzoletto, posizionatelo tra gli scaffali. In alternativa, utilizzate¬†l‚Äôolio essenziale di menta, citronella o eucalipto.ūüĆłūüĆĪ

Una piccola parentesi su cosa sono questi fastidiosi insetti

Gli insetti nella pasta vengono, ovviamente, dalle loro uova. La grande varietà di specie che è possibile trovare (molto grande, per cui è difficile farne un elenco) c’è perché il loro insetto-genitore ha deposto le proprie uova tra i chicchi della spiga di grano, e queste uova microscopiche sono arrivate fino alle nostre case.

Nel processo di produzione della pasta, infatti, il grano viene raccolto, la crusca viene tolta, i chicchi macinati per farne farina, la farina impastata per fare la pasta: anche se la pasta viene portata ad una certa temperatura, in produzione, non si pu√≤ portare a pi√Ļ di 75 gradi perch√© questo la snaturerebbe (sarebbe precotta‚Ķ) e non si possono mai raggiungere temperature tali da distruggere le uova, che pertanto rimangono. E (non ci sono dubbi) in tutta la pasta che mangiamo c‚Äô√® qualche ovetto, per cui √® cos√¨‚Ķ vegani e vegetariani, li mangiate anche voi.

Ed è una cosa assolutamente naturale, perché è impossibile eliminarli, se non usando sostanze chimiche che diventerebbero pericolose quando mangiamo la pasta: per questo non si utilizzano, e gli insetti restano. La ASL, se la chiamiamo, non fa nulla, al massimo consiglia di richiedere la sostituzione del pacco di pasta nel negozio dove la abbiamo acquistata: non esiste infatti alcuna legge che incrimini i produttori, perché semplicemente è un problema che non si può risolvere.

Naturalmente, se le uova nella pasta ci sono molto spesso, ciò non vuol dire che si schiudano spesso: ci vogliono le condizioni giuste di umidità perché succeda, e soprattutto la pasta deve rimanere a lungo in dispensa per permettere agli insetti di svilupparsi; questo significa che se compriamo la pasta e la mangiamo nel giro di una settimana non avranno tempo di schiudersi, poi la pasta si bolle e le uova si distruggono definitivamente.

 

insetto-larva

Detto ci√≤…

Vi √® piaciuto l’articolo? mettete “mi piace”, basta leggere l’intero articolo e di seguito troverete il tasto dove cliccarci su…

A presto

Ale ūüėė

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...