Ritirato tonno pinne gialle per eccesso di istamina

Tonno

Tonno pinne gialle ritirato dal mercato per eccesso di istamina. Lo fa sapere il Ministero della salute che ha reso noto il marchio e i lotti richiamati, rischiosi per la salute.

Si tratta delle fette di tonno pinne gialle surgelate da 175-225 g del marchio Nordic Seafood A/S – Melega & Prini srl.

Secondo l’avviso del Ministero della salute, il prodotto presenta elevati livelli di Istamina pari a 3035 ppm. Per questo ne è stato disposto l’immediato ritiro.

In particolare si tratta del tonno contraddistinto dal lotto BMI 18/02 – Item No 2451410, prodotto da Central Western Pacific in Indonesia, con data di scadenza 10/11/2019.

La ditta ha provveduto ad effettuare il richiamo presso gli unici 2 clienti all’ingrosso e per la quota venduta al dettaglio, ha apposto due cartelli nel punto vendita. Trattasi di confezioni sottovuoto, ciascuna di 2-3 fette” si legge sul sito del Ministero.

Se lo avete acquistato evitate di consumarlo e riportatelo indietro per ottenere un cambio o il rimborso.

ritiro tonno pinne gialle ministero

In generale, il pesce conservato male o troppo a lungo può essere rischioso per la nostra salute perché troppo ricco di istamina. I pesci più pericolosi in questo senso sono il tonno, lo sgombro, le sardine e le aringhe in scatola.

Sindrome sgombroide

La sindrome sgombroide è una patologia simil-allergica legata all’ingestione di pesce alterato che contiene livelli elevati istamina. I sintomi sono facilmente riconoscibili: dall’arrossamento della pelle al prurito, dalla cefalea al bruciore orale, ma anche crampi addominali, nausea, diarrea.

COS’È L’ISTAMINA

L’istamina è una sostanza tristemente nota a chi soffre di allergie. Il nostro corpo la produce infatti quando entra in contatto con qualcosa a cui siamo particolarmente sensibili, questo può essere un cibo ma anche una pianta, gli acari della polvere, ecc. Alcuni alimenti contengono molta istamina. Ecco quali sono.

L’istamina si trova naturalmente presente nella gran parte degli alimenti vegetali o animali e funge da mediatore chimico in alcune reazioni del nostro organismo. Livelli molto alti di questa sostanza nel corpo fanno sì che compaiano i vari sintomi delle allergie.

Ricapitolando cibi ricchi di istamina sono:

• Cibi stagionati
• Cibi conservati a lungo nei magazzini
• Cibi fermentati
• Formaggi
• Salame
• Speck
• Pesce (soprattutto tonno, sgombro, sardine e aringhe)
• Frutti di mare
• Vino rosso
• Spumante
• Ketchup
• Salsa di soia
• Aceto
• Crauti
• Pomodori
• Melanzane
• Spinaci

A presto

Ale

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...